Oltre il Collegio

Sistema universitario pavese

Pavia è sede di una tra le più antiche e prestigiose università italiane e della Scuola Universitaria Superiore IUSS di cui il Collegio Borromeo è fondatore. L’Ateneo ha 18 Dipartimenti e tutti i livelli di studio; offre 85 corsi di laurea; 19 corsi di dottorato; 11 master di I livello e 23 di II livello; 48 scuole di specializzazione. Un’università multidisciplinare, nella didattica e nella ricerca. L’Università possiede un sistema di 9 biblioteche che coprono tutte le aree disciplinari, a cui si aggiungono le biblioteche dei Musei e dei Centri di ricerca, il Centro Manoscritti, la Fondazione Maria Corti e la struttura PAD (Pavia Archivi Digitali) dedicata alle carte digitali di autori contemporanei. Attorno all’università per gli studenti è nata sin dal XVI secolo una fitta rete di collegi di cui 4 di merito, 3 privati e 10 Edisu, e possono fruire delle opportunità di formazione di un polo sanitario e scientifico di eccellenza. Vivere in un collegio oggi significa essere al centro di un’attività culturale vivace e creativa, con una grande tradizione, e permette di avere uno scambio continuo con studenti italiani e stranieri di ogni corso di laurea. Una scelta non soltanto di studio ma anche di appartenenza, di divertimento a una comunità aperta, fatta di tradizione, cultura e festa, oltre alla costruzione del proprio primo network professionale.

La città di Pavia

A soli 35 chilometri da Milano, alla quale è collegata da una linea ferroviaria suburbana, Pavia gode dei servizi della metropoli, coniugati con i vantaggi di un ambiente più concentrato, tranquillo e suggestivo, con una qualità di vita elevata e una serie di strutture sportive a disposizione degli studenti (anche attraverso il Centro Universitario Sportivo). Pavia è un luogo accogliente per gli studenti; circa 70mila abitanti e quasi 24mila studenti costituiscono la popolazione di questa città fondata dai Romani (chiamata in origine Ticinum), sulle sponde del fiume Ticino a cinque chilometri dalla sua confluenza con il fiume Po. È città di millenaria tradizione storica e culturale; d’impianto romano, poi centro della civiltà dei Goti, divenne capitale del Regno Longobardo e si dotò di straordinarie testimonianze monumentali, in parte tuttora conservate in cripte, testi epigrafici, corredi decorativi scultorei. Ancora oggi mantiene intatto il fascino delle proprie antiche vie, delle chiese e dei palazzi eleganti del centro storico, del fiume Ticino. I molti eventi, i festival, le mostre, i concerti, i locali di ritrovo e le attività sportive del mondo universitario creano un contesto intellettualmente stimolante e perciò l’ambiente ideale per vivere e studiare.

X